domenica 30 settembre 2012

Cronaca di un esaurimento nervoso annunciato

Prendi una donna affetta da mania del controllo.

Affidale un progetto importante.

Dalle una scadenza VERA (ovvero non cannabile!).
Fai in modo che in questo progetto siano coinvolti:
- 1 cliente importante ma confuso,
- 1 apparato burocratico statale,
- 2 organismi certificatori in perenne disaccordo,
- 10 (dico 10) fornitori da coordinare per raggiungere il risultato.

Poi fai in modo che tutta questa gente si trovi in 8 paesi diversi e che le lingue ufficiali di questo bailamme siano 2 + l'italiano (ma solo in casi particolari).

Premurati di fare in modo che uno dei fornitori principali sia una società israeliana e assicurati che essa non lavori il venerdì e il sabato e che lavori inutilmente la domenica. Se proprio vuoi fare le cose per bene mettici di mezzo anche il capodanno ebraico così puoi perdere altri indispensabili giorni infrasettimanali.

Poi fai sì che uno degli anelli fondamentali della catena di montaggio sia negli Stati Uniti così grazie al fuso orario le cose saranno ancora più lente e complesse.

Ora prendi il capo della maniaca del controllo e fagli accadere un infortunio in modo che sia utilizzabile solo al 15% delle proprie potenzialità.



(A questo punto la maniaca del controllo dovrebbe già essere ridotta male e, se avete fatto le cose per bene, starà urlando la parola "DEADLINE!!!!!!!!!!!" con gli occhi iniettati di sangue. Ma non vi accontentate perché potete fare di meglio…)



Prendete i 10 fornitori e dategli degli incarichi alla loro portata in modo che si incastrino gli uni con gli altri. Vedrete che essi non li raggiungeranno oppure li raggiungeranno con notevole ritardo. Il ritardo iniziale sarà almeno moltiplicato per il numero dei fornitori coinvolti.

Fate in modo che le cattive notizie giungano sempre il venerdì sera o la domenica mattina e che una volta a settimana (possibilmente la domenica intorno alle 9 del mattino) il cliente sia colto da improvvisi attacchi di panico durante i quali ha bisogno di discutere con la maniaca del controllo.

Assicuratevi che il computer della maniaca del controllo faccia costantemente le bizze e che nessuno si premuri di procurargliene uno più affidabile. Metteteci anche che la sua richiesta di un nuovo potente mezzo in grado di non morire per un solo file in Excell aperto sia accolta con isteria e grida disperate.

Privatela di internet e consumatele il credito telefonico.

Aggiungete almeno 2 aerei a settimana.

(Adesso la poveretta sarà ridotta una larva ma non abbiate pietà di lei solo perché durante le CALL CONFERENCE singhiozza e minaccia il suicidio…).

Se volete ottenere un risultato ottimale occorre aggiungere qualche ingrediente speciale:
- almeno un paio di matrimoni, compleanni e festeggiamenti ai quali la maniaca del controllo dovrebbe partecipare "attivamente". Fatela sentire in colpa, inadeguata, negligente verso i propri affetti
- parenti in difficoltà con bisogno di attenzioni
- 12 mila euro di INPS da versare (il saldo del conto in banca della maniaca del controllo non deve giungere nemmeno a 1/6 di tale cifra, ca va sans dire)


Adesso osservate il vostro capolavoro. Ella è lì dinanzi a voi che brandisce il suo mouse mentre accetta l'ennesima conference call alle 11 di sera.
Gustatevi la sua espressione attonita quando i fornitori fingono di cadere dalle nuvole.
Ridete delle sue mail di RECAP di mezzanotte.
Compiacetevi quando nessuno le risponde, quando deve organizzare un audit con 24 ore di preavviso, quando torna stremata dopo una settimana fuori.
E poi guardatela mentre piange all'aeroporto perché IL SUPER MEGA VICE DIRETTORE con la poltrona in pelle umana le ha chiesto di organizzare una riunione per l'indomani mattina all'alba e tutti i partecipanti hanno l'agenda piena e lei non ha internet e il telefono è scarico.
Puntatele il dito contro quando supera il plafond della carta di credito (per altro già aumentato il mese precedente) per pagare alberghi e taxi e chiede al tizio se può pagare la settimana successiva.
Scompisciatevi quando trascorre l'intero fine settimana a copiare e incollare ad uno ad uno migliaia di codici alfanumerici in una tabella Excel NON MODIFICABILE concepita dalla mente malata di un burocrate sadico.

Magari mettetela pure contro un muro e utilizzatela come bersaglio così vi allenate ed avrete qualche chances di diventare i prossimi campioni olimpici di freccette. 


P.S. Tuttavia parrebbe che la maniaca del controllo ce l'abbia fatta! lei e il suo esaurimento nervoso.

Nessun commento:

Posta un commento