giovedì 23 agosto 2012

Sognando la cabina armadio

Un tempo vivevo una vita felice. Avevo un armadio a muro, composto di ben 4 ante enormi e una cassettiera. E tutto ciò conteneva non più di 2 jeans, 10 magliette e 2 paia di scarpe.


Poi ho iniziato il mio gioioso percorso di compratrice compulsiva e quelle ante vuote hanno iniziato a riempirsi vieppiù. E vieppiù. E vieppiù (ovviamente solo di roba inutile tipo gonnelloni di flanella giallo canarino, bustini con pallettes, un centinaio di maglioni neri a collo alto...). Come se non bastasse mia sorella, che nel frattempo si era sposata e aveva messo la testa a posto, ha iniziato a regalarmi le cose che lei non metteva più tipo minigonne giro-passera, mini vestiti fluo e alcuni capi moooolto griffatti.

Così mentre io continuavo allegramente ad acquistare e a ricevere donazioni, venne il terribile giorno del trasferimento a Roma. Niente più mega-armadi per me. Un solo armadio. 2 ante e un po' di cassetti. Ma almeno tutti per me.

Per combattere la tristezza e la desolazione mi misi a comprare altra roba, anche perchè il fatto di percepire un reddito fisso aveva acceso in me il sacro fuoco della carta di credito.

Un giorno, nei fumi dell'alcol e degli ormoni, decisi di andare infine a convivere con la mia dolce metà. Dici "WOW BELLO, VIVA L'AMORE. Che donna fortunata".

Col cazzo, come direbbe Shakespeare.

Convivenza significa 1 sola camera da letto per 2 persone e (nel 90% dei casi)
1 solo misero armadio in cui devono entrare i vestiti di 2 persone. 

OVVERO.
Ovvero il delirio. Fino al giorno prima, tu e lui vi guardate inebetiti negli occhi. Il giorno dopo stai là a difendere i tuoi centimetri quadrati di anta, come i russi difesero Stalingrado.

È a quel punto che le piacevoli conversazioni di coppia su sogni e speranze per il futuro spariscono, sostituite dal grugnito-mantra "Avevi proprio bisogno di acquistare un altro completo/vestito?".

Lui non ti dice più "Amore ma come ti sta bene questa gonna nuova!", ma ti guarda in cagnesco e ti informa che se proverai a infilare quella-cosa-inutile-di-cui-non-hai-bisogno nel SUO armadio, lui prenderà possesso di TUTTA la scarpiera.

Voi pensavate che lui si sarebbe comportato un pò alla Mister Big regalandovi una nuova cabina armadio.

O che almeno avrebbe avuto il buon senso di limitare allo stretto necessario la propria presenza nell'armadio "comune".

Col cazzo, come direbbe Dante.

Scordatevelo. Lui pretenderà, vanterà diritti, minaccerà di riprendersi tutte le grucce. Conoscerete un altro lato di lui. Un lato orribile da casalinga disperata.


QUINDI.
Quindi siccome si va "à la guerre comme à la guerre" eccovi alcune dritte per infinocchiare la vostra dolce metà e ciucciargli quanto più spazio è possibile, senza che la coppia scoppi.

1) Dissimulare i nuovi acquisti: Nascondete scontrini e cartellini, buttate via le buste. E toglietevi dalla faccia quel sorrisetto scemo da "ho comprato un nuovo (inutile) cappotto lilla!!!"

2) Negare sempre e comunque:
    Lui: "Ma mica sta maglia è nuova?"
    Voi: "Ma scherzi? Avrà almeno 3 anni!"
    Lui "Non mi risulta..."
    Voi "Ma come? C'eri anche tu quando l'ho comprata!"

3) Lusingare la sua vanità: Le più paracule potranno aggiungere alla scusa di cui al punto 2), frasi di captatio benevolentiae, tipo "Hai proprio ragione, amore, ho tante di quelle cose che non metto mai. Vedi che anche tu le dimentichi?" oppure "Dovrei darti retta più spesso amore mio". Il suo ego si gonfiera come una zampogna, distraendolo dalla difesa dei suoi spazi vitali.

4) Muoversi con circospezione: Non cercate di riempire l'armadio delle vostre cianfrusaglie con una guerra lampo. Piuttosto optate per la guerra di logoramento. Aggiungete i capi un pò alla volta e cercate di relegare la sua roba in un angolino buio con gradualità. Approfittate dei suoi periodi di assenza per aggiungere roba di soppiatto.

5) Barattare: Offrite prestazioni (sessuali e non) in cambio di centimetri quadrati di spazio vitale. Minacciate scioperi della gnocca! Anche il peggior metrosexual cederà.

2 commenti:

  1. meraviglioso! Ma ci sono anche uomini sobriamente bohemien e generosamente distratti

    RispondiElimina
  2. infatti di solito riesco a fregarlo perchè non rovista quasi mai nell'immondizia!!!

    RispondiElimina