venerdì 5 ottobre 2012

No-Shopping Club

E' da un po' che ci rifletto e la verità è che sono una ragazza indigente.


La verità è che ogni blogger a un certo punto si inventa una sfida per mettere un po' di pepe nel proprio blog.

La verità è che ho tutto e che mi sembra sempre di non avere niente.

La verità è che "le cose che possiedi alla fine ti possiedono" e che "la pubblicità ci fa inseguire le macchine e i vestiti, fare lavori che odiamo per comprare cazzate che non ci servono".


La verità è soprattutto che devo dare all'INPS 12 mila euro che non ho.

INDI RAGION PER CUI.
Indi ragion per cui ho deciso che per i prossimi 6 mesi non farò shopping.
Niente Shopping per Nené Cherie NEMMENO CON I SALDI!
No. Non è uno scherzo. E nemmeno un miracolo. 

E' indigenza ammantata da propositi anti-capitalistici e vagamente rivoluzionari.

Ma come in ogni sfida contro sé stessi è necessario darsi delle regole, porsi dei paletti. Quindi vi presento...

Le 8 regole del No-Shopping Club.

1) Nené Cherie si impegna a non fare shopping per ben 183 giorni, ovvero fino al 6 aprile 2013.

2) Nené Cherie non acquisterà vestiti, accessori, scarpe, profumi, trucchi e tutti quegli altri generi voluttuari non commestibili che ella considera come indispensabili per il suo benessere psico-fisico.

3) Sono esentati dal divieto: regali a terzi, acquisto di beni necessari per la salute della sottoscritta (medicine, calosce di plastica in caso di alluvione, etc.) e il riacquisto di beni fondamentali (tipo gli stivali neri da biker, il rossetto rosso, il mascara, ...) in caso di esaurimento o usura degli stessi.

4) Non si fa eccezione per eventi mondani, matrimoni, carnevale e feste comandate.

5) Non si fa eccezione per libri, CD e generi fintamente culturali.

6) Si fa eccezione per le riviste di moda che sono un antidepressivo e quindi assimilabili alle medicine.

7) Nené Cherie si impegna a utilizzare scarpe e vestiti che ha comprato in precedenza e che ha sfruttato poco e male a causa del proprio disturbo dell'acquisto ossessivo-compulsivo.

8) In caso di infrazione del divieto, Nené Cherie si impegna a rinnovare il divieto per ulteriori 6 mesi.

Ecco, so già che finirò a mangiare gelato al cioccolato guardando serie TV su Sky per non andare a comprare roba inutile. Ma posso farcela. Ce la farò.

PS: Oddio, mi sono riletta e già mi sento male.

7 commenti:

  1. Potrebbe essere un'ottima occasione per dare utili consigli a chi come me, non puo' essere fashion per mancanza di soldi. Come essere fashion anche in tempo di crisi.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. non servono i soldi per essere fashion!!! e poi con tutta l'immondizia che ho accumulato negli ultimi 10 anni dovrei essere in grado di sopravvivere senza nulla di nuovo. Vi terrò aggiornate su come riutilizzare le tovaglie incerate per farsi un trench.

      Elimina
  2. Eh qui la domanda è una: chi ti controlla? :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io mi controllo da sola. So già che ci saranno momenti in cui rantolerò con la bava alla bocca guardando le vetrine di Calzedonia. Però sai quando hai debiti a 5 zeri con l'Erario l'autocontrollo diventa necessario.

      Elimina
  3. Ire non ci credo neanche se lo vedo!

    RispondiElimina
  4. Vorrei scrivere qualcosa ma devo uscire a fare shopping.

    RispondiElimina