martedì 30 ottobre 2012

Peter Pan Collar ti avrò

Si vabbe' la crisi. Si vabbe' la generazione perduta. Si vabbe' la Fornero si fa di LSD.
Ma parliamo di cose serie: io desidero un Peter Pan Collar e non riesco a procurarmelo e questa cosa mi sta uccidendo dentro.

Ah giusto! Voi, bestie ignoranti che la sera invece di leggere Glamour guardate Santoro, nemmeno lo sapete cos'è un Peter Pan Collar... 
Trattasi di un colletto simile a quello di una camicetta che però puoi mettere un po' dove ti pare: su un vestitino per dare il giusto tocco preppy, su un maglione se vuoi fare la fighetta ma ti da' fastidio la camicia sotto, su una T-shirt per impreziosirla e in generale, un po' dove ti pare.
Si lo so, in data 7 settembre su questo stesso blog ho sostenuto che questo del colletto era un trend a cui non avrei mai e poi mai ceduto. Che vi devo dire? Mi ero sbagliata! Sono bellissima e intelligente, ma non ancora infallibile.


E adesso voglio un colletto con la classica forma da bambina perbene,
CON la base in cotone chiaro
MA completamente ricoperto di borchie dorate 
E - possibilmente - che si allacci dietro al collo con un nastro di raso.

Voi direte "Va da Zara e compratelo, anziché tediarci". E invece no, non posso perché (a parte il fatto che per fortuna Zara è abbastanza lontano dalla mia dimora) da Zara il colletto come dico io non c'è. E non lo trovo da nessuna parte e questa cosa mi sta togliendo il sonno, l'appetito e la libido. E voi dovete aiutarmi.
Da Mango, niente.
Da Accessorize, niente.
Su Asos c'è MA SOLO SULLA VERSIONE INGLESE, mentre su quella italiana abbiamo diritto solo a un paio di colletti da bambina scema. Tipo di pelo o con i fiocchi. Insomma, brutti.

Disperata mi sono buttata su Youtube decisa a fabbricare il mio colletto borchiato dei sogni con le mie impacciate e inutili manine di pasta di mandorle. Una volta entrata nel folle mondo dei video DoItYourself su Youtube, popolato da ragazze esagitate sotto effetto di metanfetamine e Real TV, mi ero veramente convinta che sì anche io potevo farmi un Peter Pan Collar borchiato.
Ma la realtà è stata feroce e spietata anche stavolta, distruggendo ogni mia velleità artigianale. Non esiste una merceria a Roma che venda colletti in cotone (ne volevo uno già bello e fatto semplice semplice perché quelle basi in simil feltro mi fanno un po' schifo e un po' paura). Eppure io ricordo che quando avevo 10 anni c'erano eccome e casa mia se ne cadeva di colletti di tutte le fogge, che mia madre mi costringeva a mettere contro la mia volontà [saggia e santa donna che mi conosce meglio di quanto io non conosca me stessa] .... Inoltre pare anche che procurarsi delle borchie dorate sia un affare di Stato per cui vanno fatti ordini negli USA, spedizioni e altre cose complicatissime che mi hanno demotivata.

Poi l'altro giorno l'illuminazione. In un negozietto di Trastevere, che vende a prezzi stratosferici vestiti recuperati dai cassonetti e aggiustati alla meno peggio, adocchio un colletto abbastanza vicino alle mie aspirazioni [in realtà aveva la base di quello strano materiale tipo feltro e, per giunta, color nero, mentre io lo desideravo in cotone color champagne, ma a quel punto ero disperata, mi sarei accontentata di qualsiasi cosa!]. Con l'acquolina alla bocca chiedo il prezzo alla commessa la quale mi risponde, come se fosse una cosa normale, che costa 80 euro. 80 euro. 80 euro. 80 euro. No. Per quanto io lo ripeta non mi pare normale.



Come ha reagito la vostra Cherie? Presa da sconforto ma decisa ad appagare le proprie aspirazioni Fescion, è tornata a casa, ha impugnato una vecchia camicia di shantung che si era ormai stracciata sul petto (che vi credete? Che solo perché sono piatta come un totano a me non possa succedere?) e ha asportato senza pietà il collo. Ma il risultato era deludente.

9 commenti:

  1. una domanda: ma a che cazzo serve?
    Gaia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Funzionalmente a nulla! Esteticamente a fare la figa.

      Elimina
  2. Ma non eri in astinenza da shopping ?

    RispondiElimina
  3. Risposte
    1. siiiiii!!! oramai lo metto anche per dormire. che gioia infinità, che pace interiore.

      Elimina
    2. ma lo voglio anche io! dove l'hai trovato alla fine?

      Elimina
    3. Vai da Le Group e sarai una donna felice. È una catena di negozi con vestiti apparentemente decenti ma di pessima qualità ma sono molto forniti in fatto di colletti borchiati.

      Elimina
  4. New Diet Taps into Pioneering Plan to Help Dieters Get Rid Of 15 Pounds in Just 21 Days!

    RispondiElimina