mercoledì 30 gennaio 2013

La verità VI PREGO sulla Dieta Dukan

Piccola premessa: io la Dukan ho già provato a farla non 1 ma ben 2 volte e, in entrambi i casi, sono riuscita solo a farmi venire in odio la bresaola, ma non ho perso nemmeno un etto. 
Tuttavia, in un'uggiosa mattina di qualche settimana fa sono speranzosamente salita sulla bilancia e ho visto apparire una cifra che vorrei  che comparisse solo nel mio conto in banca. Incredula, mi sono risolta ad effettuare la prova del 9, "il jeans della verità inconfutabile" ovvero quel paio di pantaloni che demarcano il confine tra un derrière tornito e un culo che, a buon diritto, potrebbe costituirsi come un Ente Locale. Il Jeans ha decretato che, nonostante l'acquagym, le passeggiate e un'alimentazione corretta, il mio culo è fuori controllo. Quindi dieta. Si ma quale? Io, per grazia ricevuta, ho un lavoro che mi costringe a trascorrere la giornata in ufficio e spesso a partire per alcuni giorni, quindi incontrerei seri ostacoli logistici a pranzare con 30 grammi di farro perlato con gamberi e radicchio e a cenare con insalata di rabarbaro. Quindi Dukan.

Non starò qui a spiegarvi come funziona la Dukan, che oramai lo sanno pure i monaci tibetani. Cercherò però di dirvi ciò che la stampa, i media e le lobby del dimagrimento forzoso non vi diranno mai.


La spesa.
Devo dire che rispetto a 2 anni fa [quando l'ho fatta io la prima volta] fare una spesa a prova di Dukan è  oggi molto più semplice. 
Oggi si trovano prodotti che lasciano sbigottita mia madre, tipo: "il manzo cotto" [alternativa poveraccia della costosa ma indispensabile bresaola], la "maizena" [non so cosa sia e non voglio saperlo], la stramaledetta "crusca d'avena" [sulla cui utilità continuo a nutrire dubbi], il misterioso "surimi" [bastoncini di pseudo-granchio dal colore arancione e dal sapore indefinibile] oltre a un catalogo pressoché infinito di prosciutti di pollo e  tacchino che solo a guardarli viene voglia di lasciarsi morire di fame. 
Il problema resta solo uno: IL FORMAGGIO. Cos'è sto Fromage Blanc? Chi lo vende? Dove? Quanto costa? Il Fromage Blanc è un po' come il Santo Graal che non sai se esista e cosa sia, ma ciò non ti impedisce di continuare a cercarlo per sempre. In mancanza del Fromage Blanc è un tripudio di Total 0% [acidi come una zitella] e Fiocchi di latte che ti fanno rimpiangere il prosciutto di tacchino. 
Dopodiché il vostro frigo si affolla di rollé di tacchino [ancora lui!], petto di pollo, bistecche e filetti di manzo con buona pace di animalisti e vegetariani. Se siete abbastanza benestanti, oppure se siete al terzo tentativo e sapete di non poter reggere senza compiacere un po' il vostro palato, aggiungerete anche filetti di qualsiasi pesce troviate e calamari come se piovesse.
Infine uova. Uova a profusione. Uova di tutte le razze e di tutte le dimensioni. Echissene del colesterolo che qua dobbiamo rientrare nelle mutande che non ci vanno più.

La fase d'attacco.
Inutile girarci attorno: la fase d'attacco fa davvero schifo. Fa schifo perché dopo 2 ore che l'hai iniziata sei assalita da una secchezza delle fauci che nemmeno in Etiopia durante la siccità. Fa schifo perché tutte le tue funzioni intestinali vengono irrimediabilmente compromesse. Fa schifo perché puzzi tu, i tuoi vestiti, la tua pipì, il tuo frigo e qualsiasi cosa venga in contatto con la tua persona. Fa schifo perché il tacchino è triste, i fiocchi di latte acidi e fare merenda con thé e surimi è una cosa esteticamente e culinariamente orribile.
Tuttavia al termine di questi 3 giorni che mi hanno privato di qualsiasi gioia del palato guardo la bilancia e penso "tHò! Ma guarda.... ma allora è vero!". Poi un pensiero positivo, pieno di speranza. Da domani magno pure le verdure - HIPPI HIPPI HURRA!


La fase di crociera.
Assomiglia alla fase d'attacco ma è un po' meglio perché a giorni alterni tornano le verdure. E vi assicuro che dopo 3 giorni di tacchino, il broccolo rappresenta un traguardo, tipo la laurea per un fuoricorso incallito! Per salvaguardare almeno in parte la mia salute decido di optare per l'alternanza 1 giorno solo proteine-1 giorno proteine e verdure e spero che Manitù me la mandi buona.
Come prima cosa compro tofu. Quello al basilico è buono ma costa l'equivalente di una borsa Chanel. Quello naturale ha un prezzo ragionevole ma è inodore, insapore e secondo me anche inutile. Comunque decido che non posso nutrirmi solo di derivati di animali e che quindi mi aprirò al fantastico mondo del tofu.
Al quinto giorno di Dukan scopro che, oltre ad essere dimagrita, sto sviluppando dei superpoteri: sono capace di sentire l'odore di un cracker a distanza di 300 metri. Come le leonesse della savana, fiutata la preda entro in uno stato di eccitazione e rabbia che culmina in un ruggito doloroso "Ma proprio qui te lo dovevi mangiare sto cracker?!?".
Noto che il dimagrimento inizialmente veloce ha rallentato e questo da una parte mi consola, perché vuol dire che non sto deperendo come Alexander Supertramp in "Into the Wild", dall'altra mi getta nello sconforto, perché si allontana il momento in cui i miei denti potranno affondare in una fetta di pane integrale. Tuttavia, ammetto di essere di gran lunga meno affamata del solito. Ucciderei per un pezzo di cioccolato fondente, ma è una questione di pura golosità, perché il petto di tacchino e gli spinaci mi sfamano a sufficienza.
Al settimo giorno scatta il TRAPPOLONE, meglio conosciuto come LA CENA A CASA DI AMICI. I quali amici, avendo invitato 35 persone ed essendo per lo più maschi sottopeso, intendono mangiare pasta al forno e salsicce e scolarsi almeno 3 litri a testa di vino paesano. Tutte cose a cui una donna che fa la Dukan non dovrebbe nemmeno pensare. Che fare? Andare o non andare? E, se andare, cosa mangiare? Non lo sapremo mai perché ci sono arrivata con 3 ore di ritardo e già mangiata.
Purtroppo l'entusiasmo dovuto all'introduzione di roba verde nella propria dieta dura poco, mentre sopraggiunge lo sconforto e la noia. Sì, puoi mangiare tutto il tacchino e il merluzzo e le zucchine che vuoi. Ma tu vuoi patatine fritte, cioccolato fondente e birra doppio malto. E anche una porzione di nachos pasticciati ai 4 formaggi visto che ci siamo. Una sera, tanta fu la disperazione dovuta ad astinenza di cibo spazzatura, che guardai schifata la soglioletta e gli spinaci e me ne andai a dormire digiuna sognando.
Passano i giorni e io sono sempre diligente e obbediente ai dettami del signor Dukan. Solo che poi un giorno decido di pesarmi nuovamente. E cosa scopro? Scopro che ho ripreso quasi tutto il peso iniziale.
Ma come???? E a che pro avrei mangiato quei 25 kg di tacchino??? Mi do altri 2 o 3 giorni per decidere. Niente i kg sono tornati.

IL SUGO DELLA STORIA.
Il metodo Dukan l'ho testato 3 volte. E in tutti e 3 i casi è stato totalmente inutile, oltre che stomachevole.
Non sono un medico e le valutazioni circa la nocività di questa Dieta le lascio fare a persone qualificate.
La verità è che, nociva o meno, se la Dukan funzionasse io l'avrei continuata e magari l'avrei anche consigliata. Ma non funziona (o almeno non funziona per tutti). La Dukan è proprio come un paio di decolté indossate con i calzini: anche se tutte le riviste di moda ti dicono che funziona ed è fighissima, quando la provi in prima persona scopri che è una presa per i fondelli. Quindi risparmiatevi il tacchino e i fiocchi di latte!!!

7 commenti:

  1. 1)l'hai mangiata la crusca tutte le mattine? la crisca oltre a favorire il transito intestinale aiuta ad alleggerire i reni e ad assorbire i grassi animali che mangi.
    2)il peso spesso fa su e giù, ma non hai ripreso i kg, sono solo sbalzi fisiologici temporanei.
    io la dieta l'ho seguita, ti capisco quando dici che sogni cibo spazzatura. io ho avuto anche raptus omicidi nel veder mangiare un tramezzino alla collega...detto questo, ho perso 15 kg il circa 4-5 mesi, quindi con un po di pazienza ce la puoi fare.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Si anonimo l'ho mangiata sempre. Anzi, è l'unica regola che sto continuando a seguire perché la cresca d'avena mi piace molto. Mentre le altre volte ero stata un po' superficiale, questa volta sono stata attentissima alle regole e ho cercato anche di moderare le quantità però niente alla fine stavo ingrassando invece di dimagrire e mi sembrava davvero sciocco sottoporre il mio corpo a un tale stress, per di più senza motivo.
      Detto ciò mi fa molto piacere che su altri soggetti funzioni, perché è oggettivamente una dieta abbastanza comoda e fattibile.
      In bocca al lupo e buone frittelle di crusca!!!

      Elimina
  2. Ahahah :D
    Beh che dire, io la sto seguendo da poco, ho fatto prima una specie di "prova", poi l'ho iniziata seriamente ed ora sono dei primi giorni di crociera.
    Su di me sta funzionando, per ora. E io secondo le varie tabelle sono normopeso, quindi manco dovrei dimagrire, etc. etc.
    Ho notato però che appena bevo meno di un litro e mezzo di acqua al giorno mi blocco.
    Per il resto può risultare MOLTO noiosa, anche perchè i pasti italiani si basano sempre sulla pasta e appena la togli la fantasia finisce lì, ma ci sono un sacco di ricette in rete inventate da gente tanto buona e caritatevole che allieta le mie giornate alimentari.

    RispondiElimina
  3. Io con la Dukan ho perso 16 kg in mesi... forse da perdere non avevi un gran che??

    RispondiElimina
    Risposte
    1. In effetti io sono una di quelle che il grasso ce l'ha principalmente in testa quindi immagino che sia per questo motivo che su di me la Dukan sortisce effetti perversi....

      Elimina
  4. Confermo ogni parola, come te ho provato più volte a seguire questa dieta, ma ogni volta mi ritrovavo a perdere faticosamente 2 kg e a ritrovarli improvvisamente una mattina senza capire come fosse successo. Questa dieta è una sorta di punizione verso coloro che, come me, sostituirebbero ai pasti principali molteplici colazioni a basi di cappuccino e cornetto. Non amo le verdure ma devo dire che nei primi giorni avrei ucciso per una forchettata di spinaci. Il calo di zuccheri al cervello poi è terribile, io al 4 giorno d'attacco giurerei di avere visto la Madonna nel mio salotto con un barattolo di Nutella in mano...così ho deciso, mi sarà più facile costruire una macchina del tempo e trasportarmi nell'800, quando i fianchi generosamente abbondanti e le guance paffute erano molto apprezzati, piuttosto che seguire una dieta per più di 7 giorni!

    RispondiElimina
  5. New Diet Taps into Innovative Plan to Help Dieters Lose 20 Pounds within Just 21 Days!

    RispondiElimina