mercoledì 24 aprile 2013

In favore della deforestazione

Sono questi giorni difficili per la Repubblica Italiana. Giorni di lacerazioni, di partiti che implodono come sufflé impazziti. Giorni di larghe intese, di dimissioni, di inciuci. Ma tutto ciò è nulla, cari i miei poveri cittadini, rispetto al vero male che anche quest'anno - puntuale come i cicli lunari - si sta palesando nelle nostre vite.
Ovviamente, stiamo parlando dell'unico tema che sta VERAMENTE a cuore alle donne di tutto il mondo da aprile a ottobre: LA DEPILAZIONE.

La depilazione, infatti, fa parte di quel bagaglio di cose carine e simpatiche che sono state trasmesse in dotazione al genere femminile insieme alla cistite, ai dolori mestruali, al parto e alla ritenzione idrica. E, dinanzi agli accorati appelli di alcune miei lettrici, non posso più esimermi dal trattare questo argomento scottante che implica domande a cui l'umanità intera non è ancora riuscita a fornire una risposta:

- "Cosa è il dolore?"
- "Qual è la differenza tra de-pilazione ed e-pilazione?"
- "Dove sta scritto che io debba soffrire così?"
- "Un uomo che si depila può ancora godere dei diritti civili e politici?"
- "E' proprio necessario depilarsi le braccia?"
- "Davvero il Silk-epil fa incarnire i peli?"

Mie care e pelose amiche, la depilazione è sì una pratica barbara e odiosa, ma essa resta comunque l'unico metodo efficace per distinguere una bella signorina da un tenero cucciolo di di orango-tango. So che in giro ci sono vetero-femministe che sostengono il contrario, ma depilarci non farà di noi degli esseri sottomessi e deboli. Semplicemente ci permetterà di indossare qualche gonna in più e di accarezzarci con orgoglio e compiacimento le gambe mentre guardiamo la TV indossando una tuta sporca di cioccolata. E se proprio la vogliamo dire tutta, una pratica costante e regolare di questa attività contribuirà alla nostra emancipazione sessuale più di tutti i reggiseni bruciati in piazza negli anni '70.

Sgomberato il campo da queste sterili polemiche, passiamo al nocciolo del discorso ovvero COSA e COME depilarci.

SOPRACCIGLIA
Lourdes, tua madre ti odia!
Sono la mia dannazione. Da quando alla tenera età di 12 anni pensai che fosse cosa buona e giusta asportarle quasi completamente con la lametta. Da allora non sono più tornate come prima e a tutt'oggi convivo con una menomazione di circa 1 centimetro per lato, che mi fa apparire la faccia storta e strana più di quanto non lo sia già.
Ovviamente, le sopracciglia si depilano solo ed esclusivamente con l'apposita pinzetta.
I miei consigli in materia si fermano qui perché la storia ha dimostrato che di sopracciglia io non ci capisco una cippa lippa.






BAFFETTI
Non nascondetevi dietro il detto "donna baffuta è sempre piaciuta". La dona baffuta fa schifo, punto e basta. Anche se i peli sono sottili e chiari.
Non ci sono scuse anche perché eliminare i baffetti è veramente un gioco da ragazzi: basta acquistare le apposite striscette (ce ne sono ennemila in commercio a prezzi ridicoli e più o meno sono tutte equivalenti), scaldarle tra le mani, applicarle e STRAPPP. Non fa nemmeno male e se ci riesco io che sono notoriamente inceppata ci può riuscire chiunque.





ASCELLE
N'ascella sì e n'ascella no!
No, ragazze, non scherziamo proprio: LE ASCELLE VANNO DEPILATE CON COSTANZA. Il pelo sotto all'ascella non si può proprio vedere e, se non volete farlo per l'estetica, fatelo almeno per la puzza.
Venendo al come, io non sono una fanatica e quindi vi consiglio di risparmiarvi in questa zona così delicata e tutto sommato poco esposta la ceretta o il Silk-epil. Una bella passata di lametta mentre fate la doccia sarà più che sufficiente.



AVANBRACCIO
Queste sono le uniche zampe pelose che
voglio vedere.
Qua il discorso si fa soggettivo. Ad esempio, fino a poco tempo fa io, avendo una peluria rada, sottile e chiara, non ci avrei mai pensato. Poi ho visto le braccia completamente depilate e lisce di una mia amica e mi sono ricreduta. Adesso le depilo 2 volte all'anno utilizzando il Silk-epil e mentre lo faccio maledico tutto l'universo mondo e soprattutto me stessa per le idee geniali che riesce a partorire il mio cervello bacato. Tuttavia, questa cosa mi ha consentito di appurare che la ricrescita dei peli sull'avanbraccio è inspiegabilmente molto più lenta che in tutto il resto del corpo. Mistero!
Ovviamente se avete peli sulle braccia lunghi, spessi o scuri ve li dovete togliere perché le vostre braccia pelose con le Tshirt d'estate fanno male agli occhi. O ceretta o Silk-epil. A voi la scelta!

INGUINE
"Un'ora breve di dolore c'impressiona lungamente; un giorno sereno passa e non lascia traccia". Quando Pirandello scrisse questa frase stava chiaramente vivendo uno stress post-traumatico da ceretta inguinale. Al mondo non esiste infatti dolore fisico più inteso e straziante di quello provocato dalla violenta e subitanea estirpazione dei peli pubici. Ovviamente, in quest caso il Silk-epil è da escludere categoricamente perché nessun essere umano sano di mente sarebbe in grado di autoinfliggersi cotanta sofferenza. Restano solo 2 soluzioni:
- la ceretta: è un momento terribile. Tu stai là sul lettino, in una posizione assurda e oscena con un perizoma di carta e, appena l'estetista di ha spalmata di cera, capisci di non avere più scampo, che il dolore sta per arrivare bruciante e crudele e che tu non puoi fare nulla per impedirlo;
- la lametta: dio la benedica! NO dolore, NO disperazione, NO voglia di morire. Purtroppo però dopo un paio di giorni SI prurito  [e non è una bella scena da vedersi] e SI tronchi d'albero.

Dinanzi a questo dramma immane, dopo anni di sofferenza e paura ed estati trascorse a controllare che il costume non fosse troppo sgambato, posso finalmente dire di aver trovato una valida soluzione. Perché viviamo nel 2013 e questo non comporta solo l'inquinamento e la crisi economica, ma anche la luce pulsata e Groupon. Prendiamo il meglio di quello che la nostra era ha da offrirci e acquistiamo tanti utili pacchetti da 7 sedute di luce pulsata. Diciamo NO al dolore e alla ricrescita dei peli. Diciamo SI alla definitiva e sacrosanta deforestazione dei nostri luoghi più sacri. Dopo 3 sedute inizierete a vedere risultati che nemmeno i taglialegna in Amazzonia e guardando in basso anche voi esclamerete WOW!

Per quanto riguarda la forma da dare al vostro boschetto, beh, mi riservo di dedicare al tema la dovuta attenzione in un apposito futuro post. Sappiate solo che la forma influisce non poco sull'impatto estetico generale potendovi far apparire più snelle/grasse, alte/tozze.

GAMBE
Dove per gambe si intende "dal ginocchio in giù". Non tratterò della coscia (dal ginocchio in su) perché io quel problema non ce l'ho, ringraziando tutti i santi del Paradiso, quindi non saprei come affrontarlo. Ma anche così, la depilazione delle gambe costituisce da sempre un serio ostacolo alla mia serenità mentale. Quando ero giovane, piena di tempo libero e foraggiata dalle finanze genitoriali mi avvalevo delle sapienti cure di un'estetista. Poi a un certo punto ho deciso che tutto ciò rappresentava un'ingiustificata limitazione della mia libertà personale e un peso eccessivo per il mio budget e mi sono dotata di Silk-epil.
Sì, il Silk-epil fa  incarnire i peli. Sì l'effetto non è sempre perfetto. Sì, trattasi di doloroso stillicidio. Però non devi prendere appuntamento, te lo puoi portare in vacanza (cosa che difficilmente un'estetista accetterebbe) e soprattutto non ti rompe le scatole se non hai i peli della lunghezza giusta o se per una volta tanto hai usato la lametta.
Tuttavia, dopo i grandi successi inguinali, ho deciso che anche le mie gambe meritavano di essere affrancate dalla schiavitù della sofferenza. Quindi adesso ci sto andando giù pesante di luce pulsata. Sono ancora a metà del percorso, quindi non posso dare pareri definitivi, ma per il momento mi ritengo soddisfatta.

Spero di aver esaurito tutte le vostre curiosità più morbose in materia. Se avete peli in parti del corpo che io non ho trattato, posso dirvi solo che mi dispiace e ricordarvi che la luce pulsata dovrebbe essere la vostra migliore amica.

13 commenti:

  1. Carino questo articolo!
    Una domanda sulla depilazione all'inguine e la luce pulsata. Io normalmente mi depilo tutta, dici che il laser va bene anche per questo tipo di 'disboscamento'? tu come stai messa?

    Carolina82

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'è una mia cara amica che lo sta facendo. Dice che è un po' dolorosa ma se persiste vuol dire che è efficace. Io personalmente non sono favorevole alla depilazione integrale perché ho l'impressione che mi faccia sembrare una bambina obesa. Però de gustibus....

      Elimina
  2. nenè.. da te non me lo sarei mai aspettato! "qual è" si scrive SENZA APOSTROFO!! Ti perdono solo perchè ti stai sposando :-P

    RispondiElimina
    Risposte
    1. C'hai ragione anonimo ma se vedessi le condizioni in cui scrivo i miei post (ovvero sulle note dell'iPhone appesa a una maniglia sull'autobus 64 mentre cerco di non farmi derubare e di non avere un collasso da aria viziata) capiresti che la mia soglia di attenzione è molto bassa. Farò più riletture ortografiche d'ora in avanti!

      Elimina
    2. Guarda.. già perdonata!
      Non ho mai dubitato che si fosse trattato di una svista.
      Il tuo italiano è una di quelle cose di cui non dubterei mai.. Fa parte dele colonne miliari della mia vita assieme la mia famiglia e ai miei amici.

      Nenè, senti, perchè no scrivi un libro? Un libro qualsiasi.. Io lo comprerei volentieri anche se parlasse di stronzate, perchè leggerti è sempre un piacere!
      Ci pensi? ..prometti che ci pensi? e dacci questa speranza, dai!

      Un Bacio

      Claudia

      Elimina
    3. Carissima Claudia, è per le persone carine come te che mi dicono tutte queste cose belle che scrivo questo blog. Ti ringrazio davvero tanto.

      Per quanto riguarda il libro ci ho pensato e ci ho provato almeno una decina di volte negli ultimi 25 anni anni, ma mi mancano il tempo, la costanza, la fiducia e anche le idee a dirla tutta. Però prossimamente sarò disoccupata quindi potrei provarci con più convinzione. Nel frattempo c'è il blog, che mi piace anche di più di un libro.

      Elimina
  3. Concordo su tutto. Io le braccia le faccio da quando un uomo mi ha fatto notare che era meglio farle e posso dire che la ceretta alle braccia è una di quelle cose che ti ricorderai per sempre per il PRIMA e DOPO. Prima, credevi che tutte le donne al mondo avessero dei legittimi peli alle braccia che non dessero fastidio a nessuno, DOPO, ti rendi conto che un braccio senza peli è la cosa più femminile mai vista.

    Quanto alla luce pulsata ormai è un anno che la faccio all'inguine e ormai posso dire che il disboscamento è ultimato e mai come adesso mi sento di benedire la ricerca che ci ha dato questi mirabili risultati.

    Zit

    RispondiElimina
  4. Ire però mi deludi. No al silk epil! Più estetiste mi hanno confermato che è quasi meglio il rasoio!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. La guerra tra il Silk-epil e le estetiste è paragonabile a quella tra Vampiri e Licantropi.

      Elimina
  5. Ire però mi deludi. No al silk epil! Più estetiste mi hanno confermato che è quasi meglio il rasoio!

    RispondiElimina
  6. io dei peli generalmente me ne fotto, sono biondi e gli uomini che mi hanno fatto notare cose li ho abbandonati.. mi scoccio di depilarmi, i baffi me li schiarisco e sono fiera di non vivere in una schiavitù costante di cerette ed epilazioni! la decenza è una cosa, i complessi un'altra. comunque, viva il silk epil :)

    RispondiElimina
  7. Devo dire che questo post mi tocca da vicino.
    Il Silk Epil (vedi che lo scrivo con le lettere maiuscole...SANTO SUBITO) è il mio migliore alleato soprattutto per le gambe e ti devo dire che anche per l'inguine fa miracoli, basta farci l'abitudine. Alle braccia ancora non ce lo faccio arrivare, per quelle preferisco l'estetista.
    La luce pulsata...credo sia una grande invenzione anche se ancora devo provare.

    Beate quelle che dei propri peli se ne fregano, io sono tutta scura con un dosaggio di ormoni maschili decisamente eccessivo, se decidessi di fregarmene sarei un orango!!!

    RispondiElimina
  8. New Diet Taps into Pioneering Plan to Help Dieters LOSE 23 Pounds in Just 21 Days!

    RispondiElimina