martedì 23 luglio 2013

Tipologie umane su Facebook

Ultimamente latito, lo so. Ma sapete com'è? Questo fatto che per comprare le scarpe devo avere dei soldi mi costringe a lavorare. Sì, è uno scandalo, ma che ci posso fare? Fino a quando non vi deciderete a farmi delle donazioni continuerò ad avere questo triviale contrattempo.
Ho deciso di farmi perdonare (e di festeggiare la 200esima adesione alla pagina FB dedicata al blog) con quello che so fare meglio, ovvero con una descrizione dei tipi umani. Questa volta l'oggetto è Facebook. Acchiapp' té!



1) L'assenteista snob
L'Assenteista Snob ha un profilo FB così come io ho un profilo Linkedin, ovvero per sport dilettantistico. In quanto snob, tale soggetto rifiuta il conformismo imperante sui social network e, pertanto, si limita ad accedere al proprio profilo 3 volte all'anno se tutto va bene. 
Andare a spulciare la sua pagina FB è un po' come cercare la vita su Marte dal momento che troverete solo vaghi accenni alla sua esistenza: una foto del profilo in penombra e di profilo, una finta città natale, solo 45 amici E un video di gente che si arrampica sulle Dolomiti [perché l'Assenteista Snob pratica l'arrampicata, ça va sans dire].


2) Il profilo di coppia
Trattasi di classico esempio di prendi 2 e paghi 1. In pratica, due soggetti distinti, benché uniti da indiscutibili legali sentimentali, decidono di unire i loro profili creando un'entità mostruosa del genere "Maria di Nazareth e San Giuseppe" con tanto di foto di copertina di Betlemme con la cometa sullo sfondo. Che più fastidioso di così c'è solo un attacco di cistite emorragica.
Le ragioni di questo comportamento sono misteriose ma genericamente riconducibili al condiviso timore che la distinzione delle due entità attraverso account separati possa indurre al tradimento. Per questo stesso motivo immagino che si siano fatti saldare da un fabbro per girare sempre insieme al riparo da tentazioni.


3) L'invidiatore di rivoluzioni altrui
Se siete delle persone normali questa categoria costituirà meno del 5% dei vostri contatti. Ma se, come la sottoscritta, avete avuto l'onore di frequentare la facoltà di Scienze Politiche di una delle università più altermondialiste d'Europa la vostra homepage sarà infestata da tali soggetti che hanno scambiato FB per un'edizione speciale di Limes. 

La loro peculiarità consiste nel fatto che, non appena si palesa all'orizzonte di qualche lontano paese un sintomo vagamente rivoluzionario, gli Invidiatori si scatenano in un'orgia di post sull'argomento incitando il popolo italico a fare altrettanto, seguendo questo irresistibile "wind of changes". Ovviamente, il tutto comodamente seduti sul divano con il loro iPhone.

4) La blogger
Tipologia particolarmente molesta, la Blogger un tempo era una persona mediamente normale. Poi un giorno ha stabilito che il mondo aveva bisogno di essere messo a parte delle sue opinioni su tutto lo scibile e ha aperto un blog.
Da quel momento il profilo FB è diventato lo strumento con cui la Blogger diffonde il suo verbo e - soprattutto - cerca di aumentare le visualizzazioni del blog, nella vana speranza che prima o poi qualcuno nella redazione di Cosmopolitan apra gli occhi e realizzi il suo straordinario talento. Se per disgrazia un suo post riceve meno di 15 like, la Blogger viene colta da attacchi acuti di sindrome premestruale.

5) Il logorroico angustiato
A differenza delle precedenti categorie, il Logorroico Angustiato è sempre un maschio adulto eterosessuale e caucasico. Che poi, se ci pensate bene, è anche il classico profilo dei serial killer. Ma stiamo divagando. 
Il Logorroico Angustiato è sempre scontento della vita, delle persone, del governo, del sistema economico mondiale, del condominio, della propria dichiarazione dei redditi. 
Da quando gli amici lo hanno bloccato su Skype e si rifiutano di rispondergli a telefono, tale soggetto è stato costretto a sfogare il suo ego su FB aggiornando compulsivamente il proprio status mediante post di lunghezza mai inferiore alle 25 righe. Dato che nessuno li legge [perché gli amici, esausti, li hanno nascosti dalla timeline già da 3 anni] desta meraviglia che alcuni di questi piccoli, noiosi e inutili pamphlet ricevano anche dei commenti. Se però andrete a prendere visione, scoprirete che tali commenti appartengono al medesimo Logorroico, il quale - giustamente - voleva aggiungere qualcosa al discorso.

6) Il genitore in pensione
Tipologia relativamente nuova, da alcuni anni il Genitore in Pensione sta scatenando il panico sul social network più diffuso al mondo con la propria inquietante presenza. Per quanto si tratti di una fascia molto eterogenea di individui è possibile trovare un tratto comune nella loro capacità di generare un profondo e devastante imbarazzo.
Il Genitore infatti, essendo poco avvezzo ai temi della privacy e alle dinamiche sociali virtuali, trova normale chiedere pubblicamente ai propri pargoli delucidazioni circa la loro regolarità intestinale. Un altro atteggiamento molto diffuso è la condivisione di link tristissimi su bambini affetti da gravi malattie, sulla violenza sulle donne, sullo stato di degrado politico e morale del paese e, più in generale, su tutto ciò che desta turbamento e voglia di morire nel pubblico. 
[Ciao Mamma, ti prego, non ti incazzare come una biscia per questa descrizione. Lo sai che ti adoro! E poi tu sei incommensurabilmente più giovane e bella di questa qui]


7) La single di ritorno
Se il Logorroico Angustiato è maschio, la Single è senza ombra di dubbio femmina, tra i 20 e i 30 anni, di bella presenza e dotata di smartphone. Fino a poco tempo fa ella viveva una felice relazione con un maschio consenziente, ragion per cui il suo comportamento su FB rientrava nella normalità con picchi di romanticismo stomachevole. Purtroppo tale relazione si è conclusa e, da allora, la Single ha deciso di dedicare la propria vita all'antica arte del "DEVI SCHIATTARE". 
Indi ragion per cui la sua presenza su FB è aumentata del 300% ed ogni giorno ci diletta con una nuova foto in cui è figa, abbronzata, magra e felice e ci aggiorna sulle peripezie che costellano la sua nuova affascinante vita da Single, fatta di apericene, concerti, vacanze e shopping con le amiche [anche loro Single di Ritorno, ça va sans dire].


8) Il taggatore a tradimento
Incubo delle masse, spettro che si aggira nelle timeline di mezzo mondo, il Taggatore è opportuno e discreto come un herpes labiale alla vigilia di un'occasione importante. Da quando ha comprato uno smartphone ha trovato uno scopo alla sua inutile esistenza: taggare se stesso e gli altri nelle foto sfocate che fa o, in alternativa, registrarsi presso luoghi di dubbio gusto.
Non si capisce bene il motivo, ma il Taggatore è convinto che mangiare un kebab a Pollena Trocchia insieme ad 5 sfigati sia motivo di vanto e che per questo motivo l'universo mondo debba saperlo. Questa tipologia è tra le più odiose e pericolose perché non appena avrà tra le mani una foto in cui voi sembrate un cesso chimico vi taggherà. Decisamente da segnalare a FB.

LA FOTO NON CE L'HO. 
ARRANGIATEVI.


9) La dolcemente complicata
Altra tipologia squisitamente femminile, la Dolcemente Complicata ritiene di essere - per l'appunto - una ragazza simpatica e sensibile, con uno spiccato senso artistico e criteri estetici elevatissimi. Ovviamente si sbaglia, ma nessuno ha il coraggio di dirglielo.
La potete riconoscere dal fatto che ha come foto del profilo le sue gambe piegate e misteriosamente magre da cui si intravede il mare [figlia mia bella, lo sa pure mio nonno che in quella posizione perfino Kim Kardashian pare esile], ha modificato il proprio nome inserendoci una parola a caso che esprime i suoi tormenti interiori, è "in una relazione aperta" con la sua Best Friend Forevah e posta canzoni di Vasco Rossi e Ligabue. In fin dei conti non fa male a nessuno, se non a se stessa, quindi lasciamola divertire.


10) L'appassionato di calcio
Generalmente single ma a volte fidanzato con una Dolcemente Complicata, tale soggetto è anch'egli innocuo. La sua presenza su FB è finalizzata esclusivamente al poter commentare con gli amici - probabilmente lontani - le partite del Napoli e le notizie di calciomercato, con una dovizia di particolari e una foga che  lasciano stupefatti coloro che non condividono la sua passione per il giuoco del calcio.
Ovviamente è iscritto alla pagina "Chiamarsi Bomber tra amici senza apparenti meriti sportivi" o in alternativa a quella di "Calciatori brutti" e, a quanto pare, la cosa suscita in lui molta ilarità e contentezza. E chi siamo noi  per negargli una gioia?

22 commenti:

  1. cara nené..
    Io posso (purtroppo) vantare tutte 10 le categorie di amici FB ..molto bene dire!
    In particolare ho la mamma in pensione di un mio amico che essendo vegana, non posta foto di bimbi poveri e malati (magariiii), bensì foto di animali uccisi brutalmente al macello per essere mangiati da uomini "cattivi e onnivori"..con dovizia di dettagli su occhi /sangue sparso /maltrattamenti.. che per carità di Dio , saranno anche veri ma entrare nella mia bacheca Fb per rilassarmi un po' e vedere ste cose 24H al giorno non è il massimo..

    che dici facciamo a cambio con tua bellissima e givanissima mamma (niente affatto somigliante alla nonnetta che hai postato)?

    Claudia

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ti dirò che volevo mettere una categoria "Animalista Militante" ma poi ho pensato: perché anche oggi devo farmi insultare da gente inferocita che non ha la cognizione di cosa significhi essere autoronici?

      Elimina
    2. Hai ragione.. Hai fatto bene.
      Ma mi fa piacere sapere che non sono l'unica ad avere certi personaggi in bacheca..
      Cla

      Elimina
  2. il taggatore a tradimento
    "la foto non ce l'ho.Arrangiatevi"

    ...fantastica!

    Claudia

    RispondiElimina
  3. Cara Nené, so che volevi farlo, ma per le medesime ragioni di cui all'"animalista militante" hai omesso l'entusiasmante categoria dei perseguitati. come dimenticare chi, tramite post, pensa di negare la liberatoria per la privacy al Ministero dell'Interno? che poi sono gli stessi che si lamentano del fatto che i loro amici su fb si fanno i cazzi loro, salvo poi autotaggarsi in ogni dove e in ogni quando. io ne ho almeno 10 tra gli amici, devo seriamente iniziare a preoccuparmi della qualità delle mie relazioni :(

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Pensa, li tengo così tanto sulle palle che invece me li sono proprio dimenticati....

      Elimina
    2. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
  4. Mancano le neomamme.
    Quelle che ti sfrantumano la uallera postando 7800 foto al giorno del proprio pargolo, dalla cacata del mattino al capriccio serale, quelle che sono convinte che l'intero popolo di fb muoia dalla voglia di essere aggiornato ogni 10' dell'evoluzione del virus gastrointestinale che ha colpito il nanetto in questione, quelle che sentono l'impellente necessità di ribadire il proprio diritto ad allattare fino a che il figlio non raggiunga la maggiore età.
    ecco, io sono plurimamma eppure non le reggo, non ce la faccio, vorrei pigliarle a paccheri fino a farle uscire dal tunnel della scemitudine da maternità.
    bau

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahahah! mi consola sapere che non sono l'unica con questo problema. E mi fa piacere che l'autrice di questo magnifico "J'accuse" sia una plurimamma, assolutamente non tacciabile di "sei una donna senza cuore" o "sei solo invidiosa". Grazie! sappi che da questo commento trarrò spunti per il futuro.

      Elimina
    2. se ti serve il punto di vista di una portatrice sana (o forse malsana visto la tendenza globale) fai un fischio.
      mi precipiterò qui all'urlo di un 'afammoccccccc.
      bau

      Elimina
    3. quoto! ma allargherei la faccenda anche a chi fa la stessa cosa con il proprio animale domestico e/o col proprio uomo, oltre col proprio pargolo che, nei casi peggiori in assoluto, è sempre rigorosamente di spalle o sfocato, perchè "lei" sa come proteggerlo, il suo cucciolo!
      p.s. anche io sono una plurimamma, quindi niente invidia dietro le mie parole!!

      Elimina
    4. ....dimeticavo! non so se tra i vostri amici c'è un esponente della categoria dei "poeti", con tutto quello che consegue....io ho addirittura una neomammapoeta....

      Elimina
    5. E ancora non l'hai oscurata? ;)

      Elimina
    6. Purtroppo le voglio bene, che ci vuoi fare, in fondo sono una sentimentale...;)

      Elimina
  5. portatrice sana di maternità.

    RispondiElimina
  6. Ciao Nené! Ti seguo sempre... spero proprio di non rientrare nella tipologia 4! (la blogger), ma comunque ho un sito mio che preferisco chiamare sito o diario, ma non blog.. Non so bene come sia il tuo rapporto con i fornelli o con il cibo in se, ma se ti andasse di dare un morsino al mio sito ne sarei più che felice :)

    http://cibocentrica.com/
    https://www.facebook.com/cibocentrica

    p.s. abito da sposa bellissimo ^_^

    RispondiElimina
  7. ahahahahahahahahhahahahah! GENIALE! COME SEMPRE!
    ADORO il tuo modo di scrivere!

    RispondiElimina
  8. Vorrei aggiungere che nel mio caso l'assenteista snob non scrive niente di sé anche se tu vorresti sapere tutto, e pubblica solo post pseudo-politici contro la costruzione delle moschee o contro obama, essendo reazionario di destra (deve proteggere le sue montagne lui...). Insomma l'apoteosi del brutto.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E io che pensavo che gli assenteisti snob fossero tassativamente di sinistra!!!

      Elimina
  9. There's a chance you are eligible to receive a Apple iPhone 7.

    RispondiElimina