venerdì 22 febbraio 2013

Il ritorno del pancino

Dopo un'attenta analisi delle prove documentali [leggi catalogo Mango Spring 2013 e sito Asos] sono giunta ad una conclusione sconvolgente sulla quale io stessa fino a 2 settimane fa non avrei scommesso una lira.
Tenetevi forte - e trattenete la pancia - perché questa primavera torna tra di noi una vecchia conoscenza dei tempi del liceo: la pancia scoperta! quella di quando andavate al liceo e ogni giorno la professoressa di matematica vi guardava e sul suo volto compariva la seguente affermazione "SEI UNA SVERGOGNATA".

Sì lo so che è già da un po' che le sfilate di moda cercano di ricicciarci questa tendenza ma fintanto che lo fanno in passerella non conta. Adesso la pancia scoperta, l'unico vero simbolo degli anni '90 insieme al silicone e a Pamela Anderson, è arrivato anche nel fast fashion.

Guardare queste foto tratte dal nuovo catalogo Mango per credere!





Ora, a parte che Miranda Kerr è una stronza malefica e che noi la odiamo perché non solo esiste ma la sera va anche a dormire con Orlando Bloom, direi che il pancino in vista sbattuto sulla cover del catalogo Mango rappresenta una prova inconfutabile che nella moda tutto torna e che quando credi che una cosa sia giustamente finita negli inferi degli abiti da regalare agli zingari eccola che subito essa ti diventa "cool" proprio sotto al naso.

Ma siccome non siamo qui a mettere il Top Coat al canarino, passiamo alle mie non richieste e parziali osservazioni in materia.

Cosa pensare di questo fatto?
Dipende dalla vostra conformazione fisica e dal vostro stato di salute. 
Per quanto riguarda la conformazione fisica, tralasciando le palestrate con la tartaruga sulla pancia tipo Arnold Schwarzenegger e considerando una corporatura media e SANA, le donne pera [volgarmente dette "chiappone"] sono per una volta tanto avvantaggiate [tié!] perché sono generalmente dotate di un bel ventre sottile, piatto o leggermente arrotondato. 
Le donne mela [le cosiddette "tettone"] invece no, loro possono mettere gli skinny jeans ma i top al di sopra dei fianchi sono off-limits. 
Il bello è che per una volta tanto è stata lanciata una moda che non sta bene alle bociolone ma nemmeno alle mazze di scopa... perché il pancino che si mette in mostra deve essere ragionevolmente magro ma comunque sinuoso e femminile, quindi le costole a vista non ci stanno bene. Anzi fanno pure un po' schifo.
Il discorso salute non ve lo avrei fatto 10 anni fa, ma con l'età si scoprono tante cose incredibili. Per esempio io una mattina alla tenera età di 20 anni mi svegliai e non riuscii a muovere il lato sinistro del mio corpo. E così rimasi per circa 2 giorni. Mi dissero che sto fatto strano si chiamava "lombo-sciatalgia" e che non era un'idea brillante andarmene in giro con le terga all'aria a fine novembre. E io da allora il pancino l'ho fatto vedere solo a mare. Ma quest'estate ci riprovo.

Ma com'è venuto fuori?
Se è vero che vari stilisti avevano già riproposto il pancino è altrettanto vero che erano stati più o meno cordialmente ignorati dal'universo mondo. Fintanto che un giorno Kristen Stewart ha deciso di sconvolgere il suo pubblico. No, non ha cambiato espressione. Però ha indossato questo.

E poi questo.
E a quel punto era troppo tardi per tornare indietro.

Come inserirsi biecamente in questo trend?
Dopo anni a cercare top lunghi almeno quanto il mio busto [impresa alquanto disperata in realtà] finalmente quest'anno proverò di nuovo l'ebbrezza di un pancino scoperto.
Certo non si tratta di un trend adatto a tutte le occasioni. Per esempio sarebbe il caso di evitarlo in ufficio. Tuttavia, a mio modesto avviso, possiamo apprendere qualcosa dallo stylist di Kristen Stewart:
- i top al di sopra dell'ombelico possono infatti rivelarsi un'ottima soluzione per rivitalizzare un pantalone nero un po' "meh" o una gonna smorta al ginocchio,
- hanno solitamente un prezzo estremamente contenuto [su Asos si trovano modelli molto carini in pizzo per circa 20 €] ma fanno un certo effetto perché oggi l'occhio non è più abituato a questo effetto,
- possono essere indossati anche in occasioni più formali [mi riferisco in particolare alla sfilza di matrimoni che ogni anno ci tocca in sorte] purché abbinati a pantaloni a vita alta o con le pince e con una giacca a coprire le vostre grazie durante la cerimonia religiosa nonché ovviamente a un paio di tacchi stratosferici.

Carpe diem!
Non avrete 20 o 30 anni per sempre. Il tempo che passa, le gravidanze e l'abuso di alcolici faranno scempio del vostro pancino. Perciò mostratelo oggi che ancora non fa troppo schifo. Chi vuol esser lieto sia di doman non v'è certezza.



3 commenti:

  1. Sembrano i vestiti di Drive In negli anni '80.
    Ma forse tu non c'eri!!! :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Io c'ero ma mi sa che stavo giocando con i Mini Pony!!!

      Elimina
  2. New Diet Taps into Innovative Concept to Help Dieters Lose 20 Pounds in Only 21 Days!

    RispondiElimina